Emmecosta – Intervista – Per Music Coast To Coast

Dalla Svezia, di origine italiane, il trio degli Emmecosta un progetto che ha una visione della musica completamente diversa rispetto al panorama italiano. Due EP alle spalle, uno dei quali uscito di recente e molta qualità su cui contare. Un sound interessante e contenuti di livello. Li abbiamo intervistati per la nostra rubrica dedicata agli artisti con grandi potenzialità da tenere sott’occhio. Continua a leggere

Annunci

YOMBE – web interview – per Music Coast To Coast

YOMBE, un progetto campano, un duo interessante composto da Alfredo e Cyen, ex collaboratori dei Fitness Forever. In poco tempo, con un solo EP sulle spalle, hanno girato in lungo e in largo la penisola italiana, portando il proprio discorso musicale su palchi, club e festival. Una delle realtà più interessanti nel panorama musicale odierno, selezionata diverse volte per il mix di musica, danza, esotismo in grado di mettere insieme. Li abbiamo intervistati per la nostra rubrica dedicata agli artisti con grandi potenzialità da tenere sott’occhio. Continua a leggere

Go-Dratta – Intervista – per Music Coast To Coast

Siamo giunti all’ottavo mese dell’anno per la nostra rubrica dedicata ai talenti italiani che reputiamo estremamente validi e che siamo convinti formeranno la scena musicale del domani. Per il mese di agosto abbiamo deciso di intervistare Go-Dratta, un artista a cui siamo molto legati e che abbiamo seguito più volte dal vivo. Una base classica, un mentalità internazionale, una grande professionalità e un sound che prende ispirazione da diversi generi e si mescola piacevolmente. Go-Dratta, Gaetano Dragotta, è la nostra scoperta e speriamo diventi la vostra. Continua a leggere

Report Live: Robert Glasper Experiment @ Cimitile – Per MCTC

Lo so è diverso, ma tu dici che vuoi salvare il Jazz, come lo salvi il Jazz se nessuno lo ascolta? Il Jazz muore per colpa di quelli come te. Tu suoni davanti a gente di 90 anni al Light House. Dove sono i ragazzi, dov’è il pubblico giovane. Sei così ossessionato da Kenny Clarke, Thelonius Monk, quelli la erano rivoluzionari. Tu come puoi essere un rivoluzionario se sei così tradizionalista? Resti aggrappato al passato, ma il jazz parla di futuro.

Continua a leggere