Recensione: Daniele Sepe – Capitan Capitone e i Parenti della Sposa – per MCTC

È come avere innanzi un enorme concerto del Primo Maggio – quale che sia il vostro preferito -, come se un mare di musicisti si fossero incontrati per caso in piazza e guardandosi negli occhi, senza parlare, abbiano deciso, improvvisamente, di suonare tutti la stessa musica. Come una famiglia, come una comune, come un’associazione o un collettivo. E di questo si tratta: di una magia nata grazie alla volontà e alla passione, nulla più. Questo vale sopra ogni cosa.

Capitan Capitone (al secolo risponde al nome di Daniele Sepe) e i Fratelli della Costa è un collettivo – ma si definisce goliardicamente ciurma – che raccoglie alcuni dei migliori musicisti e autori della Napoli contemporanea.

Dopo il successo del primo volume, che in pochissimo tempo ha fatto il giro di tutta l’Italia ricevendo consensi sia dal pubblico sia dalla critica e regalando brani topici come Le range FellonL’ammore ‘o vero, in meno di un anno la ciurma capitanata da Daniele Sepe si incontra, cerca nuovi affiliati, per poter vivere nuove avventure e raccontare nuove storie.

Capitan Capitone e i Parenti della Sposa, realizzato anch’esso grazie ad una campagna di crowdfunding attraverso produzionidalbasso.com, racconta la storia particolare del del matrimonio di Capitan Capitone, che si sposa con una signorina di buona famiglia. Un mix di umorismo, in chiave musicale, che cita in modo nuovo “Indovina chi viene a cena” e“Miseria e Nobiltà”, raccontando attraverso note e musica il conflitto perenne, stereotipato, e ironicamente esagerato, tra la downtown e la uptown.

Ricco di citazioni musicali da Federico Salvatore a Guccini, da ELST ad Albano, rivisitati come sfottò, Capitan Capitone e i Parenti della Sposa, è un album poliedrico, eccentrico e ricco di personalità e sfumature sui generis, con una ciurma di 69 fantastici musicisti dalle coste di Partenope, tra i quali Daniele Sepe, Gnut, Roberto Colella, Dario Sansone, Andrea Tartaglia, Tommaso Primo, Marcello Coleman, Speaker Cenzou, Shaone, Pepp-Oh, Stefano Bollani, Gino Fastidio, Sara Sgueglia, Alessio Sollo, Nelson, Robertinho Bastos, Galera de Rua, Don Pasta e tantissimi altri.

L’articolo continua su Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...