Report Live: Gazebo Penguins al Monk Roma – per Music Coast To Coast

Il giovedì non è un buon giorno per i concerti live anche nella capitale, soprattutto se piove. Le aspettative erano altissime per il live dei Gazebo Penguins pronti a promuovere il loro ultimo album pubblicato per To Lose La Track, con distribuzione Audioglobe: Nebbia.

Era da un po’ che la band di Correggio non si faceva vedere in quel di Roma e il live al Monk sembrava l’occasione perfetta per tirare a lucido gli strumenti, squarciare le ugole e mettere in scena uno spettacolo coi fiocchi. Effettivamente nulla si può dire sulla qualità del live che ha soddisfatto i presenti sotto ogni punto di vista, regalando divertimento, emozioni e magari anche qualche lacrima; si potrebbe parlare del pubblico, invece, e della scarsa risposta alla chiamata.

Sarà stata, appunto, la pioggia, o il giorno sbagliato, o forse il nuovo disco che, per quanto resti un prodotto di qualità, sembra rifarsi un po’ troppo al passato dei Gazebo, ma il concerto inizia in orario con una sala ridotta e per metà vuota.

Ma abbiamo detto che si potrebbe parlare del pubblico, non che bisogna farlo.

Sul palco, ad aprire i Gazebo Penguins, salgono i Differènce, power duo pop punk, che affronta il duro compito di dover scaldare una platea leggermente fredda e distaccata, all’oscuro dei pezzi della band.
Nonostante la difficoltà i Differènce sembrano la band perfetta per fare da open act alla serata. I due lo ammettono sul palco, sono debitori dei Gazebo, e si sente. Un punk pop minimale, chitarra e batteria, che suona molto bene, con furia, e riempie il palco nonostante le evidenti limitazioni logistiche. Unica pecca, la voce: fuori controllo, priva di disciplina e senza capo ne coda. Anche negli scream e nel cantato punk dovrebbe esserci melodia, nelle armonie vocali dei Differènce, quest’elemento sembra sconosciuto.

L’articolo continua su Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...