Report live: WrongOnYou @ Monk Club – per Music Coast To Coast

Catapultati in modo estremamente naturale all’interno di una realtà parallela, spaesati e senza un punto fisso, il pubblico delMonk ha vissuto una serata tra folk e pop d’autore, in una location che per l’occasione respirava aria di Louisiana.

Open-act quanto mai “azzeccato”: a riscaldare i presenti, prima dell’arrivo di Wrongonyou, sul palco del Monk salgono Livia Ferri eDAP, due voci italiane che suonano brani folk in inglese accompagnati dalle corde delle rispettive chitarre e da leggeri suoni di fisarmonica. La prima, voce imponente per la sua stazza, accarezza dolcemente il proprio strumento creando armonie delicate e intense; il secondo, DAP, più vicino al country, fa correre le dita velocemente sul manico, e nonostante qualche imprecisione, emoziona con la propria potenza vocale. Scarsa l’attenzione del pubblico in questa prima fase, che mostra poco interesse nei confronti dei due musicisti, validissimi, e lascia quasi che il vociare prevalga sulle note.

Le parole s’interrompono quando, finalmente, Wrongonyou sale sullo stage, e con la sua mole e la forza della sua voce lo riempie tutto.

L’articolo continua sul sito di Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...