Recensione: Robert Glasper Experiment – ArtScience; per MCTC

Le cuffie nelle orecchie, il volume alzato quel tanto che basta e la musica di Robert Glasper che riempie la testa. Il nuovo disco delpianista texanoArtScience, si lascia divorare con piacere.
Quando si ha a che fare con un nome del genere, con un artista del calibro di Robert non ci sono mezzi termini: l’approccio deve essere critico, puntiglioso, deciso. ArtScience dà filo da torcere – ne darebbe a chiunque – per complessità e originalità.

Con sonorità evidentemente soul e jazz, le dodici tracce di questo disco si presentano come un elaborato sperimento che mescola le dinamiche e le sonorità classiche dei due generi precedentemente citati alla fusion e all’ambient, fino a contaminarsi con suoni tipici dell’elettronica. Strumento protagonista, assolutamente indiscusso, è il pianoforte che crea le principali melodie, ora di sottofondo, ora dominanti, di tutta la tracklist. You and me, Tell Me a Bedtime Story, sono brani che vivono della bellezza creata dal tocco delle mani sulla tastiera, degli accenti, dei delicati equilibri, costruiti al millesimo. Si parla di equilibrio, di sperimentazione, di far entrare, a volte prepotentemente un sound insolito in un genere difficile, ma che riesce ad adeguarsi bene ad ogni influenza.This Is Not Fear, il primo brano di questo interessante lavoro, si apre fin da subito, con vari virtuosismi, contestualizzando immediatamente ArtScience nel suo preciso panorama. Già dalla fine del brano – e così continuando con Thinkin Bout You – Glasper comunica la sua volontà di esasperare la sperimentazione dando spazio a suoni di pad e synth, decisamente puliti, che rendono l’esperienza musicale sempre nuova, e intrigante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...