Recensione: Diciottovirgolatre – Stefano Simeone, per Fumettologica

Il sommo poeta scrisse: “l’amor che move il sole e l’altre stelle”. I Beatles cantavano All you need is love. Generazioni di scrittori, musicisti, pittori, artisti, dai trovatori del basso medioevo ai surrealisti, hanno trascorso la propria esistenza convinti che l’amore fosse la ragione ultima dell’esistenza.

Questo sentimento, che da sempre caratterizza l’arco vitale di ogni individuo, presentandosi in modi e forme diverse, si distingue tra gli altri per intensità e forza.

Ma quante volte l’amore può colpirci? Stefano Simeone risponde a tale quesito con il suo nuovo graphic novel, Diciottovoltevirgolatre (il tonno, la tigre, il tempo), raccontando la vita di Francesca e tutte le volte che il suo cuore si è fermato per un istante.

L’articolo continua sul sito di Fumettologica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...