Fedeli alla nostra linea – Editoriale per Terre di Campania

Perché noi di Terre di Campania, ci teniamo lontani da certe tematiche.

Lo abbiamo accennato ieri in un post su Facebook, e vorremmo dare maggiori spiegazioni sul nostro silenzio riguardo ai fatti di Amatrice. Ma soprattutto vorremo spiegare, con alcuni semplici passaggi, qual è la nostra linea di fronte a quello che oggi più che mai viene definito sciacallaggio mediatico.

Il terremoto ha colpito duramente Amatrice e le zone limitrofe, ed emotivamente tutta l’Italia, se abbiamo deciso di non parlarne è solo perché non amiamo alimentare inutili focolai di disperazione e cattiveria sul web (questo luogo è già pieno di persone che approfittano di questi momenti per avere un po’ di visibilità e noi non siamo tra quelle). Noi di Terre di Campania, abbiamo preferito continuare con le nostre attività, pregando col cuore, dedicando più momenti alle vittime, partecipando, silenziosamente, alle iniziative serie che serviranno a dare a quelle persone un po’ di speranza.
Non siamo un’associazione e un giornale dediti allo sciacallaggio mediatico, non siamo un’associazione e un giornale di sole chiacchiere, viaggiamo controcorrente, come abbiamo sempre fatto, cercando di portar fuori, sempre un pizzico di buono anche dagli avvenimenti più tristi: un sorriso, una stretta solidale di mano.

L’articolo continua su Terre di Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...