I Salumi di Agerola, bontà sui monti lattari – per Terre di Campania

Lavorati secondo le regole di un’antica tradizione norcinaria, i Salumi di Agerola, di varia forma e pezzatura, sono prodotti ottenuti selezionando le migliori carni, con aggiunta di lardello tagliato a punta di coltello, sale, pepe nero e vino bianco, insaccato in budello naturale di maiale, forato per favorire la stagionatura che, con metodo naturale, avviene in appositi locali ventilati, dove permangono da un minimo di 60 giorni fino ad un massimo di 90.

Quanti apprezzano il salame ben stagionato, attendono anche più di 150 giorni per gustarlo. Al taglio si presenta di grana grossa, tenero e di colore rosso vino. La legatura viene effettuata a mano utilizzando spago naturale. Ottima anche la produzione di capicolli, pancette, salsiccia fresca e stagionata. L’arte degli antichi norcini rappresenta un patrimonio fondamentale della gastronomia italiana ed europea, nata dall’esigenza pratica di conservare a lungo la carne, quando ancora non esistevano i frigoriferi, e dalla necessità di garantire alla conservazione un buon grado di sicurezza alimentare, l’arte della norcineria si è trasformata in una raffinatissima tradizione culturale.

L’articolo continua su Terre di Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...