Recensione: Ben Lukas Boysen – Spells; per MCTC

Pubblicato il 10 giugno per Erased Tapes Records, la stessa etichetta che ha di recente pubblicato due brani nati dalla collaborazione tra Woodkid e Nils Frahm, Spells è il secondo lavoro del musicista berlinese Ben Lukas Boysen che, dopo Gravity, torna sulla scena con un disco di nove tracce e molte cose da esprimere.
Un lavoro ben calibrato che mescola, creando una buona amalgama, la musica d’ambiente con quella classica abbandonandosi a notevoli influenze provenienti dall’elettronica.

Ciò che fuoriesce da questo affascinante mix non è semplice musica, ma veri e propri momenti di vita, istanti, strappati dalla realtà per essere bloccati e fissati, in questo caso, su CD. Così la musica di Spells ci accompagna tra appassionanti momenti di panismo musicale fino a più decisi, come in Nocturne 4, brani che subiscono notevolmente l’influenza del chillout e dell’elettronica.

Il disco missato e masterizzato da Nils Frahm, garantisce un ascolto pulito, piacevole e soprattutto necessario. La musica creata da Ben Lukas Boysen ha un preciso scopo: raccontare attraverso le note storie diverse ma intrecciate attraverso un filo conduttore, la chiave di letture sono le sensazioni e l’ispirazione che l’ascolto diSpells regalano a chi decide di indossare le cuffie e abbandonarsi ad un tipo di musica da assaporare lentamente.

L’articolo continua su Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...