Recensione: Discoverland – Drugstore – Per Music Coast To Coast

Drugstore è il secondo album dei Discoverland, band formata daPier Cortese e Roberto Angelini, due cantautori, due musicisti girovaghi uniti insieme dalla voglia di riscoprire e stravolgere  perle della musica italiana e straniera, dando spazio a nuove sperimentazioni musicali.

Insomma, tra gli artisti italiani, sembra che l’effetto Amarcord sia più presente che mai; se Bobo Rondelli canta Piero Ciampi con l’intento di divulgare il verbo del cantautore ai più, Cortese e Angelini si cimentano nella rilettura di brani celebri di grandi musicisti come Rage Against The Machine, Beatles, U2, Bee Gees,Verve, Franco Battiato in chiave country-folk-wave.

Le tracce sono nove, otto cover e un brano inedito realizzato dal duo.

La tecnica e il talento per realizzare un lavoro di tutto rispetto non mancano affatto: le tracce del disco, che si prefiggono l’obiettivo di eguagliare almeno il livello degli originali, suonano come nuove, brani inediti, creati da zero. Arrangiamenti originali, ricercati, che mirano ad interpretare gli originali in una chiave diversa, ma sempre adatta alla base e al contesto di partenza.

L’articolo continua su Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...