Il Carciofo di Paestum: i “Tondi” della Valle del Sele; per TDC

Nell’area particolarmente fertile della valle del Sele viene coltivato sin dall’800 un prodotto noto a tutti i buongustai campani e non solo. Si tratta del cosiddetto “Carciofo di Paestum”, prodotto a denominazione IGP, noto anche come “Tondo di Paestum” e ascrivibile al gruppo genetico dei carciofi di tipo “Romanesco”.

Le radici della sua coltivazione vengono fatte risalire al tempo dei Borboni, il cui ufficio statistico già nel 1811 segnalava la presenza di carciofi nella zona di Evoli, l’attuale Eboli, e Capaccio. Le prime coltivazioni specializzate di carciofo furono realizzate da agricoltori del Napoletano che impiantarono “carducci” di loro ecotipi proprio nelle zone adiacenti ai famosi Templi di Paestum.

Ma la vera e propria diffusione del carciofo nella valle del Sele risale intorno al 1929-30, grazie alle vaste opere di bonifica e di profonda trasformazione agraria apportate dalla riforma fondiaria. La descrizione più approfondita della diffusione e dell’importanza della coltivazione del Carciofo di Paestum venne fatta dal Bruni, nel 1960, che fa riferimento al carciofo di Castellammare come ecotipo coltivato nella Piana del Sele, varietà già citata da altri autori come appartenente al tipo Romanesco. Proprio il clima caratteristico del luogo di coltivazione, fresco e piovoso nel corso del lungo periodo di produzione (febbraio-maggio), unito alle accurate e laboriose tecniche di coltivazione elaborate dagli agricoltori locali nel corso di decenni, hanno fatto sì che il “Carciofo di Paestum” acquisisse le principali caratteristiche, che ne hanno consacrato anche la fama tra i consumatori.

L’articolo continua su Terre di Campania

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...