Recensione di New Beat dei Kafka Sulla spiaggia – per MCTC

Con Sha, quasi sottovoce inizia questa fatica discografica dei Kafka Sulla Spiaggia intitolata New Beat, prodotta da Octopus Records, l’etichetta campana dell’ex 24 Grana: Giuseppe Fontanella.

Il gruppo, capitanato dalla interessante quanto particolare e “sui generis” voce di Luca Maria Stefanelli, si mette alla prova nei confronti del pubblico con un lavoro di ben undici tracce. Undici storie raccontate a volte piano, a volte urlando, ora con energia rock ed elettronica ed ora con sentimentalismo cantautoriale. Se si considera Sha come un intro all’album vero e proprio, le dieci tracce che seguono, partendo da Keysha e arrivando a Vassalli sono tutte ben amalgamate fra loro: pregio di questo disco, infatti, è la coerenza di genere e di modus operandi tra i vari brani che, comunque, presi singolarmente denotano numerose influenze differenti.

I suoni chiari, limpidi, delle chitarre e dei pad, giocano un ruolo principale accompagnando quasi all’unisono l’ugola di Luca, poco profonda e più tendente agli acuti che ai bassi. Tale sensazione di unisono è amplificata, maggiormente da un basso, decisamente attivo, con tono fortemente medio e da continui colpi di crash e rullante, messi in evidenza più dei tom e della cassa stessa.

Continua su Music Coast To Coast

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...