Zungoli, il paese dell’olio ai confini con la Puglia, su Terre di Campania

Ad un passo dalla Puglia, arroccato sul punto più alto di una collina tufacea, sorge Zungoli: un tranquillo borgo di antiche origini contadine. Restare affascinati da questo incantevole comune è facile, anzi direi naturale. Chiudete gli occhi e ad immaginate un suggestivo centro storico con casette avvinte l’una all’altra, spesso con orticelli dietro i cancelli, e artistici portali, ripide scalinate in pietra, vicoletti lastricati con ciottoli tipici dei borghi medievali di cui l’Irpinia è ricca.
Immaginate un possente castello, attorniato da alcuni edifici gentilizi, arricchiti da decorazioni e bassorilievi. Si tratta del Castello dei Susanna, a pianta quadrata e tre torri cilindriche agli angoli (la quarta andò distrutta nel terremoto del 1456), che venne eretto a partire dall’XI secolo in cima al colle su cui sorge Zungoli, ma soltanto nel 1500, sotto la Signoria dei Loffredo, subì la trasformazione da presidio militare in residenza gentilizia. Nel 1825, divenuto residenza della famiglia Susanna dei Marchesi di S. Eligio, a tutt’oggi comproprietari, venne sottoposto ad ulteriori lavori. Lo stato generale di conservazione del castello sembra abbastanza buono, tanto che i proprietari vi soggiornano ancora, sia pure saltuariamente.
Ora aprite gli occhi, vi è venuta la voglia di visitare questo incredibile, piccolo, paradiso? Se lo farete potrete scoprire, durante la vostra passeggiata, i Palazzi signorili Caputo, Iannuzzi e Petruzzelli; le Case Zevola e Grande, e le Torri li Pizzi e delle Ciavole. Scoprirete l’importantissimo Convento di San Francesco, risalente al ‘500 e l’annessa chiesa con un bel portale e il meraviglioso coro ligneo del 1792 conservato al suo interno, così come una tela seicentesca raffigurante “La morte di S.Francesco, la statua lignea della Madonna e altre opere.
Tutto ciò esclusivamente all’interno dell’abitato. Al di sotto di esso, si possono ammirare le spettacolari Grotte, articolate su più livelli e risalenti all’insediamento bizantino del secolo IX-X.

Il resto qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...