Presentazione

Nato ad Avellino il 24/02/1993 e residente a Marigliano (NA), Sergio Mario Ottaiano è Laureato in Lettere Moderne alla Facoltà di Lettere e Filosofia Federico II di Napoli.
Bassista, scout, autore di canzoni, scrittore, articolista. Il suo interesse per la letteratura nasce in età adolescenziale con la lettura di “Capitani Coraggiosi” di R. Kipling, da allora non ha mai smesso di coltivare la sua passione per la scrittura e le lettere.
Ha partecipato a numerosi concorsi scolastici di poesia svolti all’interno del suo istituto superiore Liceo Scientifico C. Colombo. Ha partecipato al concorso di poesia “Il Federiciano” Edizione 2012 ricevendo la pubblicazione della poesia dal titolo “Resistere” in una raccolta pubblicata da Aletti Editore.

Nel Dicembre 2013 firma il suo primo contratto con l’editore “Genesi” di Torino riguardante il primo romanzo “Un’Ucronìa” Il libro viene pubblicato il giorno 1/4/2014 e un anno dopo, l’11/4/2015 viene premiato dalla giuria della IV edizione del premio nazionale “Nero su Bianco, premio letterario Mino De Blasio” con il premio della Critica per il romanzo “Un’Ucronìa”; il 2/12/15 il libro riceve una menzione speciale fuori concorso al “Premio Pulcinella città di Acerra”; il 4/9/2016 riceve il Premio speciale opera prima “Un’Ucronìa” per la XVIII edizione del premio R. Micheloni – città di Aulla.

Il 15 Ottobre 2014 è tra i selezionati del premio “Scrivendo Racconto” e riceve la pubblicazione del suo racconto “La Prima volta” edito da Historica Edizioni.

Il 9 Aprile 2015 è tra i selezionati del premio “I racconti di cultora” e riceve la pubblicazione del suo racconto “La ragazza che voleva essere una nuvola” edito da Historica Edizioni.

Il 22 Gennaio 2017 conquista il primo posto per la sezione narrativa del Premio Maschera di Pulcinella – Città di Acerra – Terza edizione, indetto dall’associazione Linguaggi Convergenti, con il racconto “Piuma Di Corvo”.

Il 23 Gennaio 2017 pubblica il suo secondo  volume dal titolo “Che lingua parla il comics?” edito da Rudis Edizioni.

Lavora come Copywriter, Digital PR, Social Media Manager e Ufficio Stampa per lo studio SEMA, Marigliano Napoli.
È segretario dell’Associazione culturale Terre di Campania con sede in Marigliano (NA) e Casalbore (AV); è volontario presso il Museo dei Castelli con sede a Casalbore (AV)

È Editore e proprietario del magazine on-line Terre di Campania.
Collabora con il portale culturale online “Cultora” per la sezione Musica e per la sezione Letteratura.
Collabora con il portale di fumetto e Graphic Novel “Fumettologica” come recensore.
Collabora con il portale musicale online “MusicCoasToCoast” come reporter, recensore e responsabile sezione interviste.

Scrive articoli per il blog del Be-Quiet La notte dei cantautori.

Vorrebbe diventare uno sceneggiatore di fumetti e graphic novel.

Per info e contatti:
Mail personale: srgttn@gmail.com
Terre di Campania: info@terredicampania.it
Music Coast To Coast: musiccoasttocoast@gmail.com

93 thoughts on “Presentazione

  1. Buongiorno, ti ringrazio del follow (sono un pò sorpresa 😉 ) e stamattina ho percorso un pò il tuo blog. Non posso che farti i complimenti.. davvero; nel leggerti e ho trovato un paio di cose che mi sono molto “consone”; approfondirò e naturalmente ho già ricambiato l’aggiunta. Buon proseguimento.

    Liked by 1 persona

    1. Ti rispondo con piacere, visita la Cappella Sansevero e vedi il Cristo Velato, sopra piazza San Domenico. Mangia una frittatina da Di Matteo, pizzeria in via dei Tribunali, visita il Museo di Capodimonte e il Madre, il primo più del secondo. Passa per Via San Sebastiano, nel centro storico e raggiungi Piazza Bellini, entro a Port’Alba e trova qualche libro da super occasione. Poi prosegui ed arriva a Piazza Dante. Puoi andare a Piazza del Plebiscito e lì vicino entrare nella biblioteca Nazionale. Di recente hanno aperto anche quella dei Girolamini, ma credo tu debba prenotare. Fai una passeggiata sul lungo mare, puoi arrivare fino a Mergellina. Visita assolutamente Napoli sotterranea, l’entrata la trovi a Via dei Tribunali, nel centro storico. Non dimenticare, se puoi, di salire su fino al Vomero e raggiungere Castel Sant’Elmo e il Museo di San Martino. Goditi la vista, goditi la visita.

      Liked by 1 persona

  2. Buongiorno e buona domenica!! Ti ringrazio per il follow che ricambio molto volentieri! Mi piace molto leggere (non solo libri di cucina come qualcuno potrebbe pensare vedendo il blog 😄 ) e scoprire nuovi autori e libri da leggere. Ti ringrazio tanto e ti faccio tanti complimenti non solo per il blog ma soprattutto per il tuo talento. Di nuovo buona domenica e a presto! 😉

    Mi piace

  3. Ciao Sergio. Ho dato un’occhiata al tuo blog e mi piace la passione che ci metti. Voglio ringraziarti per esserti iscritto al mio blog “facciamo salotto blog”. Ma devo informarti che se sei intenzionato a seguirmi dovrai farlo su “The voice. My voice. By R. Medley”
    (www.thevoicemyvoice.wordpress.com) visto che l’altro, ormai inattivo, sarà chiuso a breve. Grazie.

    P.s.: ti seguo molto volentieri. Ciao.

    Mi piace

  4. Mi unisco anch’io ai ringraziamenti per il follow, anche se il mio è solo un blog di cucina, complimenti perchè mi interesso un poco di scrittura, anche se al momento solo nella fattispecie “blogger”: In passato ho pubblicato delle poesie (diciamo che ho cominciato proprio con quelle) ed anch’io sono passata attraverso Aletti Editore. Il mio periodo migliore però l’ho avuto quando vivevo all’estero, in Italia erano (dico erano perchè con l’esodo di massa non lo sono più) proprio degli “esterofili” per antonomasia, figurati che io italiana, dal momento che ero andata a vivere all’estero ero diventata più interessante anche per gli italiani, stessa cosa è successa ad una mia amica scrittrice che per un po’ si è trasferita in Francia….assurdo no? Phoe è un alias con riferimento ad Allan Phoe? Patito anche tu dei poeti maledetti?
    scusa ho scritto un po’ di fretta…ciao di nuovo da https://lamagiaincucina.wordpress.com/
    devo scappare è molto tardi…

    Mi piace

  5. ah va beh Sergio, ma tu non sei un povero self-publisher come me. Tu hai riconoscimenti e hai chi parla di te, io vado avanti a scrivere da circa un anno ebook polizieschi per una sola e fedelissima lettrice… ma voglio ricambiare il follow comunque.
    Leggo tanti complimenti, vediamo se sei davvero così bravo come dicono… 😉

    Liked by 1 persona

      1. beh, fino ad un certo punto. Se si vuole fare della scrittura il proprio mestiere conta eccome, ad esempio. Comunque il mio commento non voleva avere il tono di una sfida, era solo una battuta di approccio per non scrivere le solite cose 🙂

        Liked by 1 persona

  6. Qui leggasi REPRO di ringraziamento prammatica dell’utente tipo. Ma non ricambio causa opinione ambivalente a corrente alternata sulle meccaniche di condivisione telematica. Piacevomente colpito da sfere d’interesse e attivita’ comuni. Volonta’ di approfondire. Ricordarsi d’indagare.
    Dal diario di rorschach 12 Ottobre 198… *emh* 22 Ottobre 2016.
    Scherzo (in parte). A presto ;D

    Mi piace

      1. In parole povere intendevo che sono politicmente poco incline a “followare” o “likare”. Preferisco siano le mie azioni e non le mie intenzioni a parlare o -meglio- a scrivere- per me. ;-D Pregna piu’ un commento che una timbratura di cartellino (almeno imho). A presto.

        Mi piace

  7. Grazie per il tuo ‘follow’ al mio blog! 🙂
    Con un nome del genere, da imperatore dell’antica Roma, non potevo che seguirti a mia volta! 😛
    Non perdiamoci di vista!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...